Menu

IL FELCO 2

FELCO 2: un’icona dal 1948

Un giorno del 1945, un giovane visionario e autodidatta si lancia in un progetto molto ambizioso. Nonostante i mezzi limitati a disposizione , Felix Flisch acquista una vecchia fabbrica di quadranti di orologi, a Les Geneveys-sur-Coffrane, scrigno verde accovacciato ai piedi delle montagne di Neuchâtel, e sviluppa delle forbici per potatura fuori dal comune… nasce FELCO.

Nelle circostanti tenute viticole, i viticoltori lavorano con attrezzi d'acciaio pesanti e scomodi. Félix Flisch gli propone un attrezzo di alta precisione, per i professionisti più esigenti.

Being close to customers

La rivoluzione in movimento

La rivoluzione consiste nell’utilizzare l'alluminio per alleggerire l’attrezzo, sviluppare un sistema di regolazione molto preciso della testa di taglio e proporre impugnature ergonomiche. Dopo una prima versione, che serve da prova, FELCO 2 viene presentato nel 1948.

Nascita di un’icona senza tempo, con più di 16 milioni di esemplari venduti fino ad oggi.

FELCO 2 è rivoluzionaria non soltanto per il peso e per la precisione, ma tutti i componenti possono essere sostituiti, ciò consente di cambiarli facilmente in caso di usura. Le impugnature di alluminio, un materiale difficile da trovare dopo la guerra, sono una garanzia di solidità.

Uno strumento senza tempo

Con il passare del tempo, la domanda cresce incessantemente per FELCO 2 e i laboratori dell’azienda si sviluppano di pari passo. Lanciata nel 1945 con pochi addetti, FELCO oggi ha più di 200 collaboratori, che partecipano alla perpetuazione del mito FELCO 2.

D'altronde, le primissime FELCO 2 datano della fine degli anni ‘40 e quella attuale risale alla fine degli anni ‘50, segno di un prodotto in anticipo sui tempi. La progettazione non è cambiata, l’innovazione risiede nei materiali che la costituiscono e nella modalità di produzione. Un attrezzo eterno, che accompagna ogni giorno centinaia di migliaia di professionisti e di amanti del giardinaggio in tutto il mondo. Una compagna affidabile e duratura che si tramanda da una generazione all’altra.

Proprio nel momento in cui gli altri seguono le leggi della società di consumo, incuranti dei reali bisogni degli utenti, noi emergiamo come classe a parte.

Felix Flisch, 1987

Un approccio responsabile dell'azienda

Ad oggi, i modernissimi robot affiancano gli impianti tradizionali. Occorrono una cinquantina di tappe per la realizzazione di una FELCO 2, il cui assemblaggio si esegue a mano con un doppio controllo della qualità per ogni forbice.

Un attrezzo Swiss-made ed ecoresponsabile, poiché FELCO utilizza energia rinnovabile per la sua produzione e ricicla quasi tutti i suoi rifiuti. Questo approccio, in perfetta armonia con il principio di intercambiabilità dei componenti, dimostra che il desiderio di sostenibilità fa parte integrante del DNA dell’azienda da sempre.

Il successo di FELCO 2 non si basa soltanto sulle sue funzionalità tecniche, ma è frutto dell’attento lavoro dei collaboratori che lo producono e dell’assoluta fedeltà dei suoi utenti.

FELCO si sente debitore di questa fiducia che gli è stata concessa da più di 70 anni. Ecco perché nel corso dell’anno, per condividere la splendida eredità di FELCO2, si svolgeranno tante iniziative a scopo scientifico o sociale perfettamente in linea con la filosofia FELCO.